newsletter
news
20 Giugno 2017 The Student Hotel e CAAB

Delibere adottata dal Consiglio comunale, lunedì 19 giugno 2017.

13 Giugno 2017 Regolamento di classificazione delle strade del territorio comunale

approvata delibera di modifica

05 Giugno 2017 Minuto di silenzio per i fatti di Londra

Seduta di Consiglio comunale del 5 giugno 2017

29 Maggio 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 29 maggio 2017

22 Maggio 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Lunedì 22 maggio 2017

26 Maggio 2017 Trigesimo di Giorgio Guazzaloca

Seduta solenne del Consiglio comunale venerdì 16 maggio 2017

15 Maggio 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 15 maggio 2017

09 Maggio 2017 Adesione all'iniziativa “M'illumino d'Erasmus”

Illuminazione in blu e giallo del Palazzo del Podestà, Festa dell'Europa - 9 maggio 2017

09 Maggio 2017 Contratto di sindacato dei soci pubblici di Hera dell'area di Bologna

Delibera approvata dal Consiglio comunale lunedì 8 maggio 2017.

08 Maggio 2017 Commercio su aree pubbliche

Delibera approvata in Consiglio comunale

24 Aprile 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 24 aprile 2017

19 Aprile 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di mercoledì 19 aprile 2017.

11 Aprile 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 10 aprile 2017

11 Aprile 2017 Solidarietà ai lavoratori della ex BredaMenarini e sollecito dell'attuazione di un piano industriale di rilancio dell'azienda

Unanime adozione di odg dell'Ufficio di Presidenza in Consiglio comunale.

10 Aprile 2017 Ricordo delle vittime dei recenti attentati

Minuto di silenzio del Consiglio comunale lunedì 10 aprile 2017

03 Aprile 2017 Vietata la pubblicità di giochi con vincita in denaro vicino alle scuole

Unanime adozione ed immediata esecutività della delibera di Consiglio del 3 aprile 2017

03 Aprile 2017 Archiginnasio d'oro alla memoria di Giorgio Ghezzi

Unanime approvazione in Consiglio comunale lunedì 3 aprile 2017

03 Aprile 2017 Fermata linea 11 e Programma Lavori Pubblici

Ulteriori delibere approvate in Consiglio il 3 aprile 2017

03 Aprile 2017 Ricordo di Arcangelo Caparrini e Davide Fabbri

Minuto di silenzio del Consiglio comunale

23 Marzo 2017 Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie

Seduta solenne del Consiglio comunale il 24 marzo 2017.

21 Marzo 2017 BolognaFiere, mediazione linguistico-culturale, bike-sharing

Delibere approvate in Consiglio comunale il 20 marzo 2017

16 Marzo 2017 In ricordo di Marzo Biagi

Seduta solenne Consiglio comunale il 17 marzo 2017

14 Marzo 2017 Via libera alla delibera sulla gara per il Piano sosta

approvato in Consiglio comunale il 13 marzo 2017

09 Marzo 2017 Giornata Internazionale della Donna

Consiglio solenne venerdì 10 marzo 2017

07 Marzo 2017 Delibere approvate - Istituzione Educazione e Scuola

Consiglio comunale del 6 marzo 2017

27 Febbraio 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 27 febbraio 2017

20 Febbraio 2017 Ampliamento struttura sportiva comunale

Delibera approvata in Consiglio comunale lunedì 20 febbraio 2017

14 Febbraio 2017 Condanna epdisodi di violenza Università e Scuole Carracci

Consiglio comunale del 13 febbraio 2017

14 Febbraio 2017 Servizi educativo-assistenziali per il triennio 2017-2020

Delibera approvata in Consiglio comunale

07 Febbraio 2017 Archiginnasio d'Oro al Prof. emerito Vincenzo Balzani

Cerimonia di consegna il 15 febbraio 2017

07 Febbraio 2017 Eletti i membri Comitato dei garanti

Consiglio comunale del 6 febbraio 2017

10 Febbraio 2017 Giorno del Ricordo

Seduta solenne del Consiglio comunale, venerdì 10 febbraio 2017

31 Gennaio 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 30 gennaio 2017

31 Gennaio 2017 Solidarietà ai lavoratori della Bird Logistic - in appalto all'azienda Mondo Convenienza

Emendamento Gruppo PD approvato all'unanimità in Consiglio.

30 Gennaio 2017 Ricordo del professor Renzo Canestrari

Intervento di Luisa Guidone e minuto di silenzio in Consiglio

24 Gennaio 2017 Servizio sociale territoriale unitario

Dalibera approvata in Consiglio il 23 gennaio 2017

20 Gennaio 2017 Giornata della Memoria

Seduta solenne del Consiglio comunale il 26 gennaio 2017

17 Gennaio 2017 Giornata mondiale del Migrante e del Rifugiato

Seduta solenne mercoledì 18 gennaio 2017

16 Gennaio 2017 Ricordo del pittore Wolfango e del partigiano Mario Anderlini

Minuto di silenzio in Consiglio comunale 

17 Gennaio 2017 Solidarietà a Barbara Spinelli e maggiore risorse per gli uffici giudiziari ed il Tribunale dei Minorenni

Unanime approvazione di due odg in Consiglio comunale

10 Gennaio 2017 Archiginnasio d'Oro a Balzani, imposta di soggiorno e car-sharing

Delibere approvate in Consiglio comunale il 9 gennaio 2017

22 Dicembre 2016 Soldarietà con la città di Berlino

Minuto di silenzio del Consiglio comunale

19 Dicembre 2016 Archiginnasio d'Oro a Vincenzo Balzani

Unanime decisione del Consiglio comunale

12 Dicembre 2016 Delibere approvate in Consiglio comunale

seduta del 12 dicembre 2016

12 Dicembre 2016 Rifugio del cane e del gatto a Trebbo di Reno

Udienza conoscitiva richiesta da Elena Leti

07 Dicembre 2016 Delibere approvate in Consiglio comunale

seduta del 5 dicembre 2016

07 Dicembre 2016 Giornata mondiale contro l'AIDS, azioni di prevenzione e contrasto alle discriminazioni

Udienza conoscitiva richiesta da Federica Mazzoni

07 Dicembre 2016 Il turismo e le persone disabili

Udienza conoscitiva richiesta da Marco Lombardo

29 Novembre 2016 Delibere approvate in Consiglio comunale

seduta del 28 novembre 2016

23 Novembre 2016 Violenza contro le donne, un problema di salute pubblica

Udienza conoscitiva promossa da Maria Caterina Manca

16 Novembre 2016 Economia e redditi di Bologna metropolitana

Udienza conoscitiva promossa da Roberto Fattori

08 Aprile 2016 Oltre la città presente. Cinque anni di lavoro per rilanciare Bologna.

Newsletter del gruppo Pd al Consiglio comunale di Bologna

Commissioni consiliari
richieste, suggerimenti e segnalazioni

Verità e giustizia per Pier Paolo Pasolini

Consiglio comunale del 7 novembre 2016

Correlati

Intervento d'inizio seduta della consigliera Federica Mazzoni , presidente della Commissione consiliare "Istruzione, cultura, giovani, comunicazione":

Nella notte tra il 1' e il 2 novembre del 1975 all'idroscalo di Ostia è stato ucciso Pier Paolo Pasolini. Sono passati quindi 41 anni dal suo omicidio, la cui versione ufficiale, da processo passato in giudicato nel 1976, è di omicidio a sfondo sessuale a carico dell'allora diciassettenne Giuseppe Pelosi. Ma questa verità giudiziaria non soddisfa, soprattutto alla luce di elementi di novità essenziali emersi nel corso dell'ultima indagine condotta dalla Procura di Roma nel 2015, tali per cui l'intera dinamica dell'omicidio viene messa in discussione.

Cercherò di fare una elencazione di alcuni elementi:

-Numerosi testimoni oculari e persone informate sui fatti hanno descritto la presenza all'idroscalo di Ostia di almeno 6-7 persone attive nel linciaggio e di almeno due macchine nella notte in cui si consumò il delitto e in cui la vittima fu sentita gridare richieste di aiuto

-alcuni dei testimoni che hanno in anni recenti ricostruito orari e dinamica degli eventi incompatibili con la tesi dell’autore unico dell’omicidio hanno affermato che le loro testimonianze non sono mai stati verbalizzati dagli organi di Polizia all'epoca dei fatti-è inoltre emerso il fatto della consegna ad alcuni carrozzieri romani, sentiti in corso di indagine, di un autoveicolo imbrattato di sangue e fango diverso da quello di Pasolini, nella mattina del 2 novembre;

E poi è doveroso considerare, oltre alla dinamica dell'omicidio, il contesto nel quale matura e avviene il delitto:

-nell’agosto del 1975, furono sottratti dagli stabilimenti della società Tecnikolor di Roma alcune bobine di girato del film “Salò o le 120 giornate di Sodoma” e che parte di tale girato era stato effettuato nel 1974 dal regista in località Gardelletta di Marzabotto nei luoghi ove si era consumato 30 anni prima l’eccidio di 800 civili da parte delle truppe nazifasciste e che, in base a dichiarazioni rese dall’amico regista di Pier Paolo Pasolini Sergio Citti, era stato chiesto prima un riscatto per la riconsegna delle bobine e poi un’offerta di riconsegna gratuita del materiale, proprio nella sera tra il 1° e il 2 novembre del 1975;

-solo nel corso dell’ultima indagine giudiziaria e nell’arco di numerosi anni e di altre inchieste sui rapporti tra eversione di destra-apparati deviati dello Stato e loggia massonica P2 è stato possibile comprendere che l’intero collegio peritale che ‘difese' il giovane Giuseppe Pelosi nel giudizio del 1976 avanti al Tribunale per i Minorenni di Roma era composto da elementi afferenti alla stessa loggia eversiva capeggiata da Licio Gelli;

-dall’analisi della criminalità romana in cui maturò l’agguato a Pasolini sono emerse figure sulle cui attività indagarono appartenenti alle forze dell’ordine risultati in seguito alle attività di indagine svolte dalla Commissione di indagine sulla loggia massonica P2 presieduta dall’On. Tina Anselmi, iscritti anch’essi alla loggia massonica P2;

E poi il momento biografico e di produzione di Pasolini all'epoca:

- tra il 1972 e il 1975 Pasolini aveva ultimato la scrittura di gran parte del suo ‘romanzo summa’ "Petrolio" nel quale il tema cardine era quello dell’uso politico della cosiddetta “strategia della tensione” che dalla strage del 12 dicembre 1969 (Piazza Fontana), alle stragi di Piazza della Loggia a Brescia e del treno Italicus a Bologna nel 1974, aveva introdotto nel sistema politico italiano una variabile criminale in grado di rappresentare un condizionamento sistemico della democrazia italiana;

-da recenti indagini è emerso che Pier Paolo Pasolini per poter scrivere queste parti del volume stava svolgendo in proprio un’attività d’inchiesta, corrispondendo direttamente con personalità di Ordine Nuovo legato al Servizio Informazioni Difesa (SID), scrivendo poi sul Corriere della Sera articoli che avevano ad oggetto il tema della strategia della tensione e della ricerca della verità su quei terribili fatti di criminalità politica, anche in questi frangenti Pasolini aveva subito minacce di morte e aggressioni fisiche.

Si capiscono quindi bene le motivazioni con le quali

-Lo scorso aprile a Bologna si è costituito il Comitato per la verità sull’omicidio di Pier Paolo Pasolini, presieduto dall'Avvocato Andrea Speranzoni, a cui aderiscono 1071 cittadini e cittadine bolognesi e numerose associazioni;

-il Comitato bolognese ha chiesto ed appoggiato, assieme ad analoghi comitati costituiti in altre città italiane, la proposta di legge n. 57/15 (primo firmatario On. Paolo Bolognesi) volta ad istituite una Commissione parlamentare monocamerale di inchiesta per approfondire cause e contesti in cui venne perpetrato l’omicidio di Pier Paolo Pasolini;

-la proposta di legge n.57/15 prevede la durata della Commissione parlamentare di un anno e sei mesi, ma che per gli evidenti termini di fine legislatura vigente, dovrà essere emendata a un anno.

Il legame di Pier Paolo Pasolini, uno dei più importanti scrittori e intellettuali europei del Novecento, con Bologna è noto: qui è nato nel 1922, e nella nostra città si è formato, prima al Liceo classico Galvani e poi alla Facoltà di Lettere dell'Università di Bologna. Ed è sempre a Bologna che dal 2004, in accordo con la volontà di Laura Betti, ha trovato dimora, presso la Fondazione Cineteca di Bologna, il Centro Studi - Archivio Pier Paolo Pasolini, diventato nel tempo sempre più un punto di riferimento nazionale e internazionale per gli studiosi. In occasione del 40' anniversario della sua morte, nel 2015, gli è stata dedicato nella nostra città il progetto "Più moderno di ogni moderno. Pasolini a Bologna, un insieme di iniziative promosse dal Comune di Bologna, nell'ambito delle iniziative Pasolini 1975/2015 riconosciute dal MiBACT - Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, tra cui la mostra "Offcina Pasolini" al MAMbo, promossa dalla Fondazione Cineteca, in collaborazione con l'Istituzione Bologna Musei e l'Università di Bologna.

Presento odg nel quale invito il Consiglio, Sindaco e Giunta a sollecitare che la Camera dei Deputati si attivi con urgenza per calendarizzare la discussione in aula della proposta di legge n. 57/15 (primo firmatario On. Paolo Bolognesi) che prevede l’istituzione della predetta Commissione d'inchiesta.

Nel suo intervento "L'Italia violenta degli anni Settanta", all'interno del volume "Pasolini e la televisione" a cura di Angela Felice del 2009 per Marsilio, l'Avvocato Andrea Speranzoni osserva come in Italia si assista sovente, troppo spesso, al fenomeno della diluizione, del posticipo della verità giudiziaria; come se ci fosse una diretta proporzionalità fra il passaggio del tempo, da una parte, laddove il processo è via via sempre meno scomodo e l'approssimarsi di una verità, seppure relativa, sempre più ricca di dati e testimonianze accessibili ai magistrati.

A fronte proprio di questa considerazione ritengo urgente e importante dare finalmente giustizia a Pier Paolo Pasolini e fare luce su fatti e contesti determinanti della nostra storia democratica e repubblicana.