newsletter
news
20 Giugno 2017 The Student Hotel e CAAB

Delibere adottata dal Consiglio comunale, lunedì 19 giugno 2017.

13 Giugno 2017 Regolamento di classificazione delle strade del territorio comunale

approvata delibera di modifica

05 Giugno 2017 Minuto di silenzio per i fatti di Londra

Seduta di Consiglio comunale del 5 giugno 2017

29 Maggio 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 29 maggio 2017

22 Maggio 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Lunedì 22 maggio 2017

26 Maggio 2017 Trigesimo di Giorgio Guazzaloca

Seduta solenne del Consiglio comunale venerdì 16 maggio 2017

15 Maggio 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 15 maggio 2017

09 Maggio 2017 Adesione all'iniziativa “M'illumino d'Erasmus”

Illuminazione in blu e giallo del Palazzo del Podestà, Festa dell'Europa - 9 maggio 2017

09 Maggio 2017 Contratto di sindacato dei soci pubblici di Hera dell'area di Bologna

Delibera approvata dal Consiglio comunale lunedì 8 maggio 2017.

08 Maggio 2017 Commercio su aree pubbliche

Delibera approvata in Consiglio comunale

24 Aprile 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 24 aprile 2017

19 Aprile 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di mercoledì 19 aprile 2017.

11 Aprile 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 10 aprile 2017

11 Aprile 2017 Solidarietà ai lavoratori della ex BredaMenarini e sollecito dell'attuazione di un piano industriale di rilancio dell'azienda

Unanime adozione di odg dell'Ufficio di Presidenza in Consiglio comunale.

10 Aprile 2017 Ricordo delle vittime dei recenti attentati

Minuto di silenzio del Consiglio comunale lunedì 10 aprile 2017

03 Aprile 2017 Vietata la pubblicità di giochi con vincita in denaro vicino alle scuole

Unanime adozione ed immediata esecutività della delibera di Consiglio del 3 aprile 2017

03 Aprile 2017 Archiginnasio d'oro alla memoria di Giorgio Ghezzi

Unanime approvazione in Consiglio comunale lunedì 3 aprile 2017

03 Aprile 2017 Fermata linea 11 e Programma Lavori Pubblici

Ulteriori delibere approvate in Consiglio il 3 aprile 2017

03 Aprile 2017 Ricordo di Arcangelo Caparrini e Davide Fabbri

Minuto di silenzio del Consiglio comunale

23 Marzo 2017 Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie

Seduta solenne del Consiglio comunale il 24 marzo 2017.

21 Marzo 2017 BolognaFiere, mediazione linguistico-culturale, bike-sharing

Delibere approvate in Consiglio comunale il 20 marzo 2017

16 Marzo 2017 In ricordo di Marzo Biagi

Seduta solenne Consiglio comunale il 17 marzo 2017

14 Marzo 2017 Via libera alla delibera sulla gara per il Piano sosta

approvato in Consiglio comunale il 13 marzo 2017

09 Marzo 2017 Giornata Internazionale della Donna

Consiglio solenne venerdì 10 marzo 2017

07 Marzo 2017 Delibere approvate - Istituzione Educazione e Scuola

Consiglio comunale del 6 marzo 2017

27 Febbraio 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 27 febbraio 2017

20 Febbraio 2017 Ampliamento struttura sportiva comunale

Delibera approvata in Consiglio comunale lunedì 20 febbraio 2017

14 Febbraio 2017 Condanna epdisodi di violenza Università e Scuole Carracci

Consiglio comunale del 13 febbraio 2017

14 Febbraio 2017 Servizi educativo-assistenziali per il triennio 2017-2020

Delibera approvata in Consiglio comunale

07 Febbraio 2017 Archiginnasio d'Oro al Prof. emerito Vincenzo Balzani

Cerimonia di consegna il 15 febbraio 2017

07 Febbraio 2017 Eletti i membri Comitato dei garanti

Consiglio comunale del 6 febbraio 2017

10 Febbraio 2017 Giorno del Ricordo

Seduta solenne del Consiglio comunale, venerdì 10 febbraio 2017

31 Gennaio 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 30 gennaio 2017

31 Gennaio 2017 Solidarietà ai lavoratori della Bird Logistic - in appalto all'azienda Mondo Convenienza

Emendamento Gruppo PD approvato all'unanimità in Consiglio.

30 Gennaio 2017 Ricordo del professor Renzo Canestrari

Intervento di Luisa Guidone e minuto di silenzio in Consiglio

24 Gennaio 2017 Servizio sociale territoriale unitario

Dalibera approvata in Consiglio il 23 gennaio 2017

20 Gennaio 2017 Giornata della Memoria

Seduta solenne del Consiglio comunale il 26 gennaio 2017

17 Gennaio 2017 Giornata mondiale del Migrante e del Rifugiato

Seduta solenne mercoledì 18 gennaio 2017

16 Gennaio 2017 Ricordo del pittore Wolfango e del partigiano Mario Anderlini

Minuto di silenzio in Consiglio comunale 

17 Gennaio 2017 Solidarietà a Barbara Spinelli e maggiore risorse per gli uffici giudiziari ed il Tribunale dei Minorenni

Unanime approvazione di due odg in Consiglio comunale

10 Gennaio 2017 Archiginnasio d'Oro a Balzani, imposta di soggiorno e car-sharing

Delibere approvate in Consiglio comunale il 9 gennaio 2017

22 Dicembre 2016 Soldarietà con la città di Berlino

Minuto di silenzio del Consiglio comunale

19 Dicembre 2016 Archiginnasio d'Oro a Vincenzo Balzani

Unanime decisione del Consiglio comunale

12 Dicembre 2016 Delibere approvate in Consiglio comunale

seduta del 12 dicembre 2016

12 Dicembre 2016 Rifugio del cane e del gatto a Trebbo di Reno

Udienza conoscitiva richiesta da Elena Leti

07 Dicembre 2016 Delibere approvate in Consiglio comunale

seduta del 5 dicembre 2016

07 Dicembre 2016 Giornata mondiale contro l'AIDS, azioni di prevenzione e contrasto alle discriminazioni

Udienza conoscitiva richiesta da Federica Mazzoni

07 Dicembre 2016 Il turismo e le persone disabili

Udienza conoscitiva richiesta da Marco Lombardo

29 Novembre 2016 Delibere approvate in Consiglio comunale

seduta del 28 novembre 2016

23 Novembre 2016 Violenza contro le donne, un problema di salute pubblica

Udienza conoscitiva promossa da Maria Caterina Manca

16 Novembre 2016 Economia e redditi di Bologna metropolitana

Udienza conoscitiva promossa da Roberto Fattori

08 Aprile 2016 Oltre la città presente. Cinque anni di lavoro per rilanciare Bologna.

Newsletter del gruppo Pd al Consiglio comunale di Bologna

Commissioni consiliari
richieste, suggerimenti e segnalazioni

Prevenzione e contrasto alla violenza alle donne

Consiglio comunale del 21 novembre 2016

Allegati
Correlati
Violenza contro le donne, un problema di salute pubblica

Udienza conoscitiva promossa da Maria Caterina Manca

Il Consiglio comunale ha adottato l'ordine del giorno, proposto dalla consigliera Maria Caterina Manca in prossimità del 25 novembre, Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, proponendo un protocollo d’intesa e la costituzione di un tavolo interistituzionale per la messa in rete di azioni operative condivise finalizzate alla prevenzione e al contrasto della violenza nei confronti delle donne.

Il Consiglio Comunale

Premesso che

Il 25 novembre ricorre la Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, in ricordo dell’assassinio, avvenuto nel 1960 nella Repubblica Dominicana durante il regime di Rafael Leonidas Trujillo, delle tre sorelle Mirabal, colpevoli di essersi opposte al regime dittatoriale.

L’ Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1993 definisce la violenza contro le donne: ogni atto legato alla differenza di sesso che provochi o possa provocare un danno fisico, sessuale o psicologico o una sofferenza della donna compresa la minaccia di tali atti , la coercizione o arbitraria coercizione della libertà sia nella vita pubblica che in quella privata.

Nel 1996 la risoluzione ONU WHA 49.25 ha dichiarato la violenza sulle donne un problema di salute pubblica che interessa una donna su tre;

Nel primo rapporto mondiale su violenza e salute OMS “World report on violence and health” del 2002 si sottolinea come la sanità pubblica abbia un ruolo fondamentale nel trattare cause e conseguenze della violenza a breve,  medio e lungo termine;

Il Ministero della Salute nel Primo Rapporto sui lavori della Commissione “Salute delle Donne” del 2008 aveva stabilito che la violenza contro le donne è una priorità nelle scelte di sanità pubblica;

La Convenzione del Consiglio d'Europa sulla prevenzione e la lotta alla violenza contro le donne e la violenza domestica adottata nel maggio 2011 a Istanbul, ratificata dall'Italia con Legge 27 giugno 2013 n. 77 ed entrata in vigore il 1 agosto 2014, sancisce che la violenza maschile contro le donne è una violazione dei diritti umani e delle libertà fondamentali fondato sulla manifestazione di un rapporto tra uomini e donne storicamente diseguale che ha condotto gli uomini a prevaricare e discriminare le donne;

L’OMS riconosce la violenza contro le donne come una emergenza di salute pubblica e di diritti violati in tutto il mondo, manifestandosi con molteplici e variegate azioni e comportamenti che mirano tutti all’affermazione del potere e del controllo sull’altra persona, sul suo agire e pensare con un grave impatto sulla salute fisica, mentale,
sessuale e riproduttiva e con conseguenze a breve e lungo termine, fino a giungere nei casi più estremi al femminicidio;

Secondo i dati Istat pubblicati il 05 giugno 2015 sono 6 milioni 788 mila le donne che hanno subito nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale;

nello specifico il 20,2% ha subito violenza fisica, il 21% violenza sessuale, il 5,4% forme più gravi di violenza sessuale come stupri e tentati stupri;

In Italia la donna vittima di abuso o maltrattamenti ricorre ai servizi sanitari con una frequenza da 4 a 5 volte maggiore rispetto alle donne non maltrattate;

La violenza contro le donne, oltre a rappresentare un problema sanitario e culturale, costituisce anche un costo sociale che frena lo sviluppo economico delle società, sia in termini di mancato guadagno da parte delle vittime, che in termini di costi finanziari che l’intero sistema deve sostenere per arginare gli effetti negativi conseguenti;
Un intervento mirato di prevenzione può determinare una riduzione in termini economici della spesa sanitaria, evitando inutili dispersioni di professionalità e reiterazioni di accessi sanitari non organizzati e inefficaci dal punto di vista della prevenzione sia della violenza sia della vittimizzazione secondaria.

Evidenziato che

La 57° sessione della Commissione sulla Condizione delle Donne (CSW), tenutasi all’ONU nel marzo 2013, ha formulate delle raccomandazioni condividendo la necessità di pervenire a percorsi interistituzionali integrati e coordinati, alla definizione di strategie comuni per la prevenzione e il contrasto della violenza sulle donne, avvalendosi delle competenze e del contributo di ciascuno allo scopo di implementare il sistema, ottimizzare le risorse, migliorare la qualità delle risposte offerte dai servizi interessati;

Il Piano d’ azione straordinario del 7 luglio 2015 evidenzia che “occorre coordinare in modo sinergico tanto gli aspetti collegati alla repressione del fenomeno della violenza quanto le azioni di emersione e prevenzione della violenza stessa nonché di tutela delle donne tenendo conto dell’importanza che in questo processo assolve la formazione rivolta a tutti i soggetti che, a vario titolo entrano in gioco sul piano professionale e operativo …. interviene attraverso l’ individuazione di azioni coordinate tra tutti gli autori a vario titolo coinvolti tese principalmente a prevenire il fenomeno e a rafforzare le misure a sostegno delle donne e i servizi a loro dedicati; il tutto in una ottica non solo di “soccorso” ma di empowerment femminile…;

La legge di Stabilità 2016 prevede “l’istituzione di un gruppo multidisciplinare coordinato tra le Procure della Repubblica, le Regioni e Aziende sanitarie locali … supportato da altre figure professionali, ivi comprese quelle in ambito socio-amministrativo e rappresentanti del volontariato ed associazionismo finalizzato a fornire assistenza …
il ““Piano regionale contro la violenza alle donne”, approvato lo scorso maggio in attuazione della L.R. 6/2014, che prevede, specificatamente, il rafforzamento della rete di prevenzione, protezione e sostegno alle donne vittime di violenza così come sancito dall'art. 16 tit. 5° "Rete regionale integrata di prevenzione e contrasto della violenza di
genere" della suddetta legge.

Sottolineato che

per prevenire e contrastare il fenomeno, sono necessarie azioni condivise e integrate da parte delle istituzioni tutte che di concerto alle associazioni dedicate intervengono, a vario titolo, nelle varie fasi di prevenzione, assistenza, cura, tutela legale e presa in carico delle vittime di violenza. L’impegno congiunto, tanto sul piano politico quanto su quello operativo, è fondamentale da parte delle istituzioni amministrative, culturali, sanitarie, sociali, delle forze dell’ordine e del mondo associativo, valorizzando le competenze precipue di ogni soggetto coinvolto ed integrandole tra loro;

pur dando atto della estesa e proficua attività sviluppata in tal senso, da parte dei soggetti istituzionali e associativi a livello locale, tuttavia risultano azioni ancora confinate alle proprie aree di intervento specifiche, non coordinate e confluenti in un unico progetto condiviso. E’ indispensabile fondamentale raccordare, integrare e condividere le azioni in essere sul tema, sia in ambito pubblico che privato, potenziando le attività realizzate dai singoli enti e organismi e promuovendone le specificità, al fine di creare reti collaborative multidisciplinari condivise e di supporto alle vittime attraverso un coordinamento e uno scambio di competenze e di risorse.

Invita Sindaco e Giunta comunale

ad istituire un protocollo d’intesa, anche in accordo con la città metropolitana, per la costituzione di un tavolo interistituzionale con tutte le autorità competenti e le associazioni dedicate per la messa in rete di azioni operative condivise finalizzate alla prevenzione e al contrasto della violenza nei confronti delle donne.

F.to: M.C. Manca, R. Santi Casali, M. Campaniello, P. Licciardello, G. Di Girolamo, R. Persiano, MR. Ferri, V. Zanetti, F. Mazzoni, G. Venturi, M. Bernardini, A. Palumbo, M. Bugani, E. Foresti.