newsletter
news
20 Giugno 2017 The Student Hotel e CAAB

Delibere adottata dal Consiglio comunale, lunedì 19 giugno 2017.

13 Giugno 2017 Regolamento di classificazione delle strade del territorio comunale

approvata delibera di modifica

05 Giugno 2017 Minuto di silenzio per i fatti di Londra

Seduta di Consiglio comunale del 5 giugno 2017

29 Maggio 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 29 maggio 2017

22 Maggio 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Lunedì 22 maggio 2017

26 Maggio 2017 Trigesimo di Giorgio Guazzaloca

Seduta solenne del Consiglio comunale venerdì 16 maggio 2017

15 Maggio 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 15 maggio 2017

09 Maggio 2017 Adesione all'iniziativa “M'illumino d'Erasmus”

Illuminazione in blu e giallo del Palazzo del Podestà, Festa dell'Europa - 9 maggio 2017

09 Maggio 2017 Contratto di sindacato dei soci pubblici di Hera dell'area di Bologna

Delibera approvata dal Consiglio comunale lunedì 8 maggio 2017.

08 Maggio 2017 Commercio su aree pubbliche

Delibera approvata in Consiglio comunale

24 Aprile 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 24 aprile 2017

19 Aprile 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di mercoledì 19 aprile 2017.

11 Aprile 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 10 aprile 2017

11 Aprile 2017 Solidarietà ai lavoratori della ex BredaMenarini e sollecito dell'attuazione di un piano industriale di rilancio dell'azienda

Unanime adozione di odg dell'Ufficio di Presidenza in Consiglio comunale.

10 Aprile 2017 Ricordo delle vittime dei recenti attentati

Minuto di silenzio del Consiglio comunale lunedì 10 aprile 2017

03 Aprile 2017 Vietata la pubblicità di giochi con vincita in denaro vicino alle scuole

Unanime adozione ed immediata esecutività della delibera di Consiglio del 3 aprile 2017

03 Aprile 2017 Archiginnasio d'oro alla memoria di Giorgio Ghezzi

Unanime approvazione in Consiglio comunale lunedì 3 aprile 2017

03 Aprile 2017 Fermata linea 11 e Programma Lavori Pubblici

Ulteriori delibere approvate in Consiglio il 3 aprile 2017

03 Aprile 2017 Ricordo di Arcangelo Caparrini e Davide Fabbri

Minuto di silenzio del Consiglio comunale

23 Marzo 2017 Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie

Seduta solenne del Consiglio comunale il 24 marzo 2017.

21 Marzo 2017 BolognaFiere, mediazione linguistico-culturale, bike-sharing

Delibere approvate in Consiglio comunale il 20 marzo 2017

16 Marzo 2017 In ricordo di Marzo Biagi

Seduta solenne Consiglio comunale il 17 marzo 2017

14 Marzo 2017 Via libera alla delibera sulla gara per il Piano sosta

approvato in Consiglio comunale il 13 marzo 2017

09 Marzo 2017 Giornata Internazionale della Donna

Consiglio solenne venerdì 10 marzo 2017

07 Marzo 2017 Delibere approvate - Istituzione Educazione e Scuola

Consiglio comunale del 6 marzo 2017

27 Febbraio 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 27 febbraio 2017

20 Febbraio 2017 Ampliamento struttura sportiva comunale

Delibera approvata in Consiglio comunale lunedì 20 febbraio 2017

14 Febbraio 2017 Condanna epdisodi di violenza Università e Scuole Carracci

Consiglio comunale del 13 febbraio 2017

14 Febbraio 2017 Servizi educativo-assistenziali per il triennio 2017-2020

Delibera approvata in Consiglio comunale

07 Febbraio 2017 Archiginnasio d'Oro al Prof. emerito Vincenzo Balzani

Cerimonia di consegna il 15 febbraio 2017

07 Febbraio 2017 Eletti i membri Comitato dei garanti

Consiglio comunale del 6 febbraio 2017

10 Febbraio 2017 Giorno del Ricordo

Seduta solenne del Consiglio comunale, venerdì 10 febbraio 2017

31 Gennaio 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 30 gennaio 2017

31 Gennaio 2017 Solidarietà ai lavoratori della Bird Logistic - in appalto all'azienda Mondo Convenienza

Emendamento Gruppo PD approvato all'unanimità in Consiglio.

30 Gennaio 2017 Ricordo del professor Renzo Canestrari

Intervento di Luisa Guidone e minuto di silenzio in Consiglio

24 Gennaio 2017 Servizio sociale territoriale unitario

Dalibera approvata in Consiglio il 23 gennaio 2017

20 Gennaio 2017 Giornata della Memoria

Seduta solenne del Consiglio comunale il 26 gennaio 2017

17 Gennaio 2017 Giornata mondiale del Migrante e del Rifugiato

Seduta solenne mercoledì 18 gennaio 2017

16 Gennaio 2017 Ricordo del pittore Wolfango e del partigiano Mario Anderlini

Minuto di silenzio in Consiglio comunale 

17 Gennaio 2017 Solidarietà a Barbara Spinelli e maggiore risorse per gli uffici giudiziari ed il Tribunale dei Minorenni

Unanime approvazione di due odg in Consiglio comunale

10 Gennaio 2017 Archiginnasio d'Oro a Balzani, imposta di soggiorno e car-sharing

Delibere approvate in Consiglio comunale il 9 gennaio 2017

22 Dicembre 2016 Soldarietà con la città di Berlino

Minuto di silenzio del Consiglio comunale

19 Dicembre 2016 Archiginnasio d'Oro a Vincenzo Balzani

Unanime decisione del Consiglio comunale

12 Dicembre 2016 Delibere approvate in Consiglio comunale

seduta del 12 dicembre 2016

12 Dicembre 2016 Rifugio del cane e del gatto a Trebbo di Reno

Udienza conoscitiva richiesta da Elena Leti

07 Dicembre 2016 Delibere approvate in Consiglio comunale

seduta del 5 dicembre 2016

07 Dicembre 2016 Giornata mondiale contro l'AIDS, azioni di prevenzione e contrasto alle discriminazioni

Udienza conoscitiva richiesta da Federica Mazzoni

07 Dicembre 2016 Il turismo e le persone disabili

Udienza conoscitiva richiesta da Marco Lombardo

29 Novembre 2016 Delibere approvate in Consiglio comunale

seduta del 28 novembre 2016

23 Novembre 2016 Violenza contro le donne, un problema di salute pubblica

Udienza conoscitiva promossa da Maria Caterina Manca

16 Novembre 2016 Economia e redditi di Bologna metropolitana

Udienza conoscitiva promossa da Roberto Fattori

08 Aprile 2016 Oltre la città presente. Cinque anni di lavoro per rilanciare Bologna.

Newsletter del gruppo Pd al Consiglio comunale di Bologna

Commissioni consiliari
richieste, suggerimenti e segnalazioni

In memoria di Giancarlo Grazia

Consiglio comunale del 9 gennaio 2017

Allegati

La commemorazione di Giancarlo Grazia nell'intervento della consigliera comunale Simona Lembi presentato ad inizio seduta in Consiglio comunale.

Di seguito il testo dell'intervento ed il comunicato stampa.

Il 26 dicembre scorso è scomparso Giancarlo Grazia.

Classe 1927, e' stato partigiano della 7a gap (nome di battaglia Fritz, riconosciuto col grado di Sottotenente al termine della seconda guerra mondiale), è stato successivamente sindacalista, è stato uomo di cultura, animatore cittadino, capace di dimostrare quanto stretta e autentica possa essere la relazione tra i cittadini e il territorio che si abita.

Ho partecipato, il 29 dicembre scorso, in rappresentanza del Comune, alla cerimonia di commiato tenutasi in sua memoria alla Certosa. L'ho fatto, su richiesta del Sindaco, rendendo omaggio a lui e a tutta quella generazione che ha scritto tra le pagine più belle della storia contemporanea italiana: quelle della resistenza, della lotta al nazi fascismo, poi, della carta costituzionale, quel patto sociale che

Uomini e donne che si sono spesi per lasciare a nuove generazioni di poter praticare valori come l'uguaglianza, la giustizia sociale, la pace.

Ma se dovessi scegliere su cosa la vicenda umana e politica di Giancarlo Grazia si sia maggiormente spesa, credo di poter dire che sia stata in nome della Libertà: per vivere in un paese libero e garantire a tutti di esercitare pienamente il proprio diritto alla libertà.

Un concetto molto caro a Bologna, così importante e prezioso da essere indicato a chiare lettere nel gonfalone della città. Li' testimonia un atto preciso, quello del 1256 quando l'amministrazione dell'epoca sceglie, con fondi propri, di riscattare i servi della gleba dalla propria condizione rendendoli, appunto, uomini e donne liberi. Di fare cosa? Di avviare commerci, piccole attività d'artigianato. E poiché la libertà è fatta anche di responsabilità, di dovere anche pagare le tasse a Bologna.

Un concetto molto diverso dalla libertà per cui spesero la propria vita i partigiani.

Di quale libertà si trattava?

Della libertà di iscriversi ad un partito politico,

Di aderire ad un sindacato,

Di esprimere le proprie opinioni,

senza finire in galera, al confino o mandati in Germania a morire in un campo di concentramento.

Tutte questioni negate dal fascismo, negate le questioni e perseguiti coloro che a queste libertà aspiravano.

Tutte questioni che Giancarlo Grazia ha incontrato e praticato in tutta la sua vita, pagando a volte un prezzo altissimo:

Aderì alla Resistenza, giovanissimo, appena 17enne (prevalentemente a Castelmaggiore, ma qui voglio ricordare che era tra i circa 250 partigiani che furono chiamati a Bologna quando, con quella che poi venne definita la battaglia di porta lame, si ipotizzava l'insurrezione contro i nazifascicsti e quindi la liberazione della città).

Si impegno' nel Sindacato, fino a dirigere i poligrafici alla Cgil di Bologna. Tengo in particolare a ricordare un episodio: quando fu arrestato nel '55 per vilipendio al Governo ( ! ) perché ritenuto responsabile della scrittura di molti cartelli apparsi in una manifestazione dell'epoca, con scritto, appunto, libertà.

Fu assolto per insufficienza di prove. L'episodio lo racconto come esempio per affermare nuovamente che non bastò scrivere la Costituzione per vedere affermati quei principi che in essa sono contenuti. Lo diceva anche Calamandrei: la Costituzione è un pezzo di carta. La lasci cadere e arriva a terra. Per farla vivere c'è bisogno dell'impegno di tutti. Tutti i giorni.

L'impegno di Giancarlo Grazia non è mai venuto meno.

Tengo quindi molto, infine, a ricordare il suo legame col quartiere Saragozza e il suo impegno a far vivere luoghi della Resistenza più o meno noti:

È stato, insieme con Valerio Frabetti, tra i più attenti nel coinvolgere le scuole circa le cerimonie legate alla lapide posta allo Stadio in memoria di Arpad Weisz, instancabile nel trasmettere la memoria di figure sulle cui lapidi contribuiva a costruire camminate di memoria, insieme con Mauria Bergonzini (quelle di Edera de Giovanni, Irma Bandiera, ancora il monumento delle Partigiane di Villa Spada,), attento a far parlare anche il triangolo posto ai giardini di ingegneria che ricorda  le deportatazioni degli omosessuali.

Un'idea complessa, ampia e corale di Resistenza quella che quindi pratico' Giancarlo Grazia.

Desidero rinnovare il nostro cordoglio alla moglie Laura, alla figlia Antonella, al nipote Andrea. All'ANPI va il nostro abbraccio più affettuoso.