newsletter
news
20 Giugno 2017 The Student Hotel e CAAB

Delibere adottata dal Consiglio comunale, lunedì 19 giugno 2017.

13 Giugno 2017 Regolamento di classificazione delle strade del territorio comunale

approvata delibera di modifica

05 Giugno 2017 Minuto di silenzio per i fatti di Londra

Seduta di Consiglio comunale del 5 giugno 2017

29 Maggio 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 29 maggio 2017

22 Maggio 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Lunedì 22 maggio 2017

26 Maggio 2017 Trigesimo di Giorgio Guazzaloca

Seduta solenne del Consiglio comunale venerdì 16 maggio 2017

15 Maggio 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 15 maggio 2017

09 Maggio 2017 Adesione all'iniziativa “M'illumino d'Erasmus”

Illuminazione in blu e giallo del Palazzo del Podestà, Festa dell'Europa - 9 maggio 2017

09 Maggio 2017 Contratto di sindacato dei soci pubblici di Hera dell'area di Bologna

Delibera approvata dal Consiglio comunale lunedì 8 maggio 2017.

08 Maggio 2017 Commercio su aree pubbliche

Delibera approvata in Consiglio comunale

24 Aprile 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 24 aprile 2017

19 Aprile 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di mercoledì 19 aprile 2017.

11 Aprile 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 10 aprile 2017

11 Aprile 2017 Solidarietà ai lavoratori della ex BredaMenarini e sollecito dell'attuazione di un piano industriale di rilancio dell'azienda

Unanime adozione di odg dell'Ufficio di Presidenza in Consiglio comunale.

10 Aprile 2017 Ricordo delle vittime dei recenti attentati

Minuto di silenzio del Consiglio comunale lunedì 10 aprile 2017

03 Aprile 2017 Vietata la pubblicità di giochi con vincita in denaro vicino alle scuole

Unanime adozione ed immediata esecutività della delibera di Consiglio del 3 aprile 2017

03 Aprile 2017 Archiginnasio d'oro alla memoria di Giorgio Ghezzi

Unanime approvazione in Consiglio comunale lunedì 3 aprile 2017

03 Aprile 2017 Fermata linea 11 e Programma Lavori Pubblici

Ulteriori delibere approvate in Consiglio il 3 aprile 2017

03 Aprile 2017 Ricordo di Arcangelo Caparrini e Davide Fabbri

Minuto di silenzio del Consiglio comunale

23 Marzo 2017 Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie

Seduta solenne del Consiglio comunale il 24 marzo 2017.

21 Marzo 2017 BolognaFiere, mediazione linguistico-culturale, bike-sharing

Delibere approvate in Consiglio comunale il 20 marzo 2017

16 Marzo 2017 In ricordo di Marzo Biagi

Seduta solenne Consiglio comunale il 17 marzo 2017

14 Marzo 2017 Via libera alla delibera sulla gara per il Piano sosta

approvato in Consiglio comunale il 13 marzo 2017

09 Marzo 2017 Giornata Internazionale della Donna

Consiglio solenne venerdì 10 marzo 2017

07 Marzo 2017 Delibere approvate - Istituzione Educazione e Scuola

Consiglio comunale del 6 marzo 2017

27 Febbraio 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 27 febbraio 2017

20 Febbraio 2017 Ampliamento struttura sportiva comunale

Delibera approvata in Consiglio comunale lunedì 20 febbraio 2017

14 Febbraio 2017 Condanna epdisodi di violenza Università e Scuole Carracci

Consiglio comunale del 13 febbraio 2017

14 Febbraio 2017 Servizi educativo-assistenziali per il triennio 2017-2020

Delibera approvata in Consiglio comunale

07 Febbraio 2017 Archiginnasio d'Oro al Prof. emerito Vincenzo Balzani

Cerimonia di consegna il 15 febbraio 2017

07 Febbraio 2017 Eletti i membri Comitato dei garanti

Consiglio comunale del 6 febbraio 2017

10 Febbraio 2017 Giorno del Ricordo

Seduta solenne del Consiglio comunale, venerdì 10 febbraio 2017

31 Gennaio 2017 Delibere approvate in Consiglio comunale

Seduta di lunedì 30 gennaio 2017

31 Gennaio 2017 Solidarietà ai lavoratori della Bird Logistic - in appalto all'azienda Mondo Convenienza

Emendamento Gruppo PD approvato all'unanimità in Consiglio.

30 Gennaio 2017 Ricordo del professor Renzo Canestrari

Intervento di Luisa Guidone e minuto di silenzio in Consiglio

24 Gennaio 2017 Servizio sociale territoriale unitario

Dalibera approvata in Consiglio il 23 gennaio 2017

20 Gennaio 2017 Giornata della Memoria

Seduta solenne del Consiglio comunale il 26 gennaio 2017

17 Gennaio 2017 Giornata mondiale del Migrante e del Rifugiato

Seduta solenne mercoledì 18 gennaio 2017

16 Gennaio 2017 Ricordo del pittore Wolfango e del partigiano Mario Anderlini

Minuto di silenzio in Consiglio comunale 

17 Gennaio 2017 Solidarietà a Barbara Spinelli e maggiore risorse per gli uffici giudiziari ed il Tribunale dei Minorenni

Unanime approvazione di due odg in Consiglio comunale

10 Gennaio 2017 Archiginnasio d'Oro a Balzani, imposta di soggiorno e car-sharing

Delibere approvate in Consiglio comunale il 9 gennaio 2017

22 Dicembre 2016 Soldarietà con la città di Berlino

Minuto di silenzio del Consiglio comunale

19 Dicembre 2016 Archiginnasio d'Oro a Vincenzo Balzani

Unanime decisione del Consiglio comunale

12 Dicembre 2016 Delibere approvate in Consiglio comunale

seduta del 12 dicembre 2016

12 Dicembre 2016 Rifugio del cane e del gatto a Trebbo di Reno

Udienza conoscitiva richiesta da Elena Leti

07 Dicembre 2016 Delibere approvate in Consiglio comunale

seduta del 5 dicembre 2016

07 Dicembre 2016 Giornata mondiale contro l'AIDS, azioni di prevenzione e contrasto alle discriminazioni

Udienza conoscitiva richiesta da Federica Mazzoni

07 Dicembre 2016 Il turismo e le persone disabili

Udienza conoscitiva richiesta da Marco Lombardo

29 Novembre 2016 Delibere approvate in Consiglio comunale

seduta del 28 novembre 2016

23 Novembre 2016 Violenza contro le donne, un problema di salute pubblica

Udienza conoscitiva promossa da Maria Caterina Manca

16 Novembre 2016 Economia e redditi di Bologna metropolitana

Udienza conoscitiva promossa da Roberto Fattori

08 Aprile 2016 Oltre la città presente. Cinque anni di lavoro per rilanciare Bologna.

Newsletter del gruppo Pd al Consiglio comunale di Bologna

Commissioni consiliari
richieste, suggerimenti e segnalazioni

Nessuno stato è un'isola felice

Consiglio comunale del 30 gennaio 2017

Allegati

Ad inizio seduta del Consiglio di lunedì 30 gennaio, Marco Lombardo è intervenuta riguardo alle disposizioni impartite dal Presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

Di seguito il testo dell'intervento.

Venerdì scorso il nuovo Presidente degli Stati uniti d’America, Donald Trump ha firmato due ordinanze immediatamene esecutive.

Con la prima, ha vietato l’ingresso negli Stati Uniti per almeno 90 giorni di persone con nazionalità provenienti da 7 Stati a maggioranza musulmana. Stiamo parlando di Paesi come l’Iraq, la Siria, l’Iran, la Libia, la Somalia, il Sudan e lo Yemen: paesi rientranti in una legge federale del 2016 come “countries of concern”.

Con un secondo provvedimento di immediata esecutività, il Presidente Trump ha bloccato le ammissioni di tutti i rifugiati verso gli Stati Uniti per i prossimi 4 mesi ed ha aggiunto nuove stringenti disposizioni al Programma per ottenere il permesso di soggiorno, introducendo l’intervista personale come condizione aggiuntiva ed un data-base per registrare tutte le informazioni personali utili alla sicurezza degli Stati Uniti.
Come si legge dal testo del provvedimento, lo scopo è quello di proteggere la popolazione americana dagli attacchi terroristici, vietando l’ingresso nel territorio americano a tutti coloro che possono costituire una minaccia alla sicurezza o all’interesse nazionale.

Il Presidente Trump ha dichiarato che le proteste negli aeroporti, le condanne degli attivisti per i diritti umani e le misure di ritorsione adottate da alcuni dei Paesi della black list, dimostrano che i provvedimenti adottati sono validi ed efficaci.

Io chiedo che tutta questa aula consiliare, al di là delle appartenenze politiche e partitiche, nel rispetto della tradizione garantista per la tutela dei diritti umani della Città di Bologna, in osservanza delle parole di pace enunciate solo pochi giorni fa in questa stessa Aula durante la giornata della memoria, nello spirito della vocazione universalistica di libertà che traspare dalla storia della Città di Bologna, levi con una sola voce la sua ferma indignazione per un atto che rappresenta una flagrante violazione dello Stato di diritto ed un passo indietro verso l’oscurantismo.

Presidente Trump, la storia contemporanea ci insegna che nessun Stato è un’isola.
La globalizzazione va governata dalla politica, non demonizzata.
Lei ha dichiarato che l’America non finirà invasa come l’Europa. L’Europa ha i suoi limiti evidenti ed attraversa una profonda crisi di anima che è ancora più preoccupante della crisi economica e sociale che ha attraversato negli ultimi anni. Ma può stare tranquillo perché noi europei non ci rassegneremo all’indifferenza. Non ci rassegneremo alla paura. La storia del genere umano ci ha già insegnato che i dazi ed i muri non possono essere mai la soluzione.
Il provvedimento di Trump è profondamente sbagliato.

Si tratta di un provvedimento contrario ai valori della Costituzione americana e la Corte Suprema sarà chiamata presto a giudicare la sua (il)legittimità sulla base del I.mo emendamento della Costituzione americana, sulla libertà di religione.

Si tratta di un provvedimento discriminatorio. Parafrasando le parole pronunciate ieri sera dal Governatore Cuomo di New York, la città più multietnica del mondo, come cittadini di Bologna, siamo tutti musulmani, ebrei, neri, gay perché come cittadini di Bologna siamo membri di una comunità che vuole abbracciare l’idea di un genere umano che non conosce la razza e la distinzione sulla base dell’orientamento sessuale e del credo religioso.

Per questo, credo che la città di Bologna debba mandare un forte messaggio di solidarietà e speranza, in primis, a tutta la comunità musulmana che vive nel nostro territorio. A tutti i cittadini bolognesi di origine straniera che vivono nel nostro territorio e rappresentano più di 1/10 della nostra comunità va la nostra vicinanza.

Si tratta di un provvedimento contrario tanto ai valori cattolici, come ha ricordato ieri l’arcivescovo di Chicago, il cardinale Blaise Cupich, quanto a quelli americani. Come è inciso nella statua della libertà e nella storia di un grande Paese come gli Stati Uniti d’America che sono stati sempre patria di libertà e sogno per molti emigranti.

Si tratta di un provvedimento ingiusto perché contrario al diritto internazionale. Contrario alla Convenzione di Ginevra sullo status dei rifugiati. Quelle immagini di attivisti dei diritti civili negli aeroporti non sono la misura dell’efficacia dei provvedimenti; sono l’immagine che ci ricorda la bellezza della lotta per i diritti. Sono un’immagine di speranza del genere umano contro la tirannia della maggioranza.

Si tratta di un provvedimento illegittimo perché colpendo indiscriminatamente tutti i cittadini provenienti dai 7 Paesi, viola il principio di proporzionalità non andando a colpire le persone che costituiscono una minaccia reale e concreta alla sicurezza nazionale.

Si tratta di un provvedimento inefficace perché la nazionalità dei terroristi islamici che hanno ucciso gli americani riguardano l’Arabia Saudita, gli Emirati Arabi, l’Egitto, il Libano. Tutti paesi esclusi dalla black list. Pensateci: anche se fosse stato adottato questo atto prima del 11 settembre non si sarebbe applicato ad Osama Bin Laden ed agli attentatori di Al-Quayda.

Si tratta di un provvedimento fatale perché comporterà la radicalizzazione dell’odio islamico, dimenticando l’ammonimento di Papa Francesco: “la misura che usiamo per gli altri sarà la misura che il tempo userà per noi”.

Mi avvio alla conclusioni. Perché parlare di questo in Aula del Consiglio comunale di Bologna? Per rispetto alla tradizione storica e culturale di questa Città che ha due volte la parola libertas incisa nel suo stemma. Voglio dirlo qui, in quest’aula, perché questo per me è un punto di chiarezza con tutte le forze politiche presenti. Ho sentito politici nazionali affermare che quanto viene fatto oltre l’oceano andrebbe fatto anche in Italia perché stiamo subendo un’invasione che merita di essere fermata. Ho sentito un silenzio assordante da parte di esponenti di movimenti politici e partiti che si definiscono liberali.

Qui voglio sentire parole di chiarezza e di verità. La lotta contro il terrorismo internazionale deve essere portata avanti con durezza ed inflessibilità. I terroristi islamici che disprezzano la vita umana costituiscono una minaccia contro la sicurezza nazionale e vanno combattuti con tutti i mezzi. Ma l’equazione migranti uguale terrorista è inaccettabile! Non dimentichiamoci mai che la sovranità appartiene al popolo. E’ giusto ed una conquista di civiltà che sia così. Ma non è senza limiti. Senza la difesa dello Stato di diritto, senza l’equilibrio dei poteri, la sovranità popolare si trasforma nella tirannia della maggioranza.